Psicologico

L’amore

 

"L'amore" riunisce 14 racconti fra la sottile ironia e l'acuto umorismo, con qualche nota tragicomica, ambientati a Roma, nei suoi dintorni o "in villeggiatura":
    
    Campagna romana
    L’amore
    Una sera presso il Tevere
    Ai bagni
    Il vino
    La gallina disfattista
    La mia amicizia
    Il marito
    Un pezzo di lettera
    Elìa e Vannina
    La stessa donna
    La vendetta
    Roberto e Natalia
    La capanna
    
    Federigo Tozzi è considerato uno dei più (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Giovani

Federigo Tozzi

 

"Giovani" e "Altre novelle", qui riunite, coprono il periodo della maturità di Tozzi e della sua ormai avviata affermazione nel mondo letterario italiano.
    La nutrita produzione, sia nell'ambito dei romanzi, sia in quello delle novelle, configura Tozzi come uno dei massimi narratori italiani. Autore impietoso e crudo come pochi altri nel disvelamento della condizione umana, senza l'attenuazione del (pur amaro) riso (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Bestie

Federigo Tozzi

 

"Bestie" è una raccolta di 69 frammenti o aforismi, che hanno una sola cosa in comune: in ognuno di questi brevi racconti compare, in maniera anche casuale e marginale, un animale. Per capire il senso globale dell'opera, occorre tenere presenti l'aforisma iniziale e quello finale, caratterizzati dalla presenza dell'unico animale che, all'interno della raccolta, sembra essere stato investito di un valore simbolico: l'allodola, che (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Il podere

Federigo Tozzi

 

"Il podere" descrive un mondo di ansia, angoscia e paura determinato dall'impatto con la realtà che è minacciosa, incombente, aggressiva. Un mondo fatto di traumi, ferite sempre aperte, lesioni profonde.
    Il protagonista è Remigio. Alla morte del padre riceve in eredità un podere, che gli viene conteso sia dalla matrigna che dalla vecchia amante del padre. E' essenzialmente la storia di un inetto che subisce la crudeltà umana: Remigio (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Gli egoisti

Federigo Tozzi

 

"Gli egoisti", ambientato a Roma ed imperniato sull'ambiente letterario romano, fu scritto da Tozzi dal 1918 al 1920 e la pubblicazione avvenne postuma nel 1923.
    
    Federigo Tozzi è considerato uno dei più importanti narratori italiani del Novecento. Lasciò le sue opere per lo più inedite. Nato a Siena nel 1882 e morto a Roma nel 1920. lo scrittore fu riscoperto dal grande pubblico molto tardi, dal 1962 al 2000 da scrittori e critici (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Tre croci

Federigo Tozzi

 

"Tre croci" narra l'ultimo periodo di vita dei fratelli Gambi: Giulio, che possiede una libreria antiquaria, Niccolò, che commercia in antichità false, Enrico, rilegatore di libri che, dopo essere vissuti nel discreto benessere grazie al lascito paterno, si trovano ormai in rovina.
    
    Federigo Tozzi è considerato uno dei più importanti narratori italiani del Novecento. Lasciò le sue opere per lo più inedite. Nato a Siena nel 1882 e (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Con gli occhi chiusi

Federigo Tozzi

 

"Con gli occhi chiusi" è un romanzo di matrice autobiografica; nella figura del protagonista, Pietro, si proiettano le inquietudini e i turbamenti dello stesso scrittore; il padre di Pietro, Domenico, è una trasfigurazione letteraria del padre di Tozzi, uomo avido e dispotico con cui l'autore intrattenne sempre rapporti tesi; il carattere di Anna, affetta da turbe psichiche, sottomessa al marito e morta in giovane età, è ricalcato su (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Dopo il divorzio

Maria Grazia Deledda

 

"Dopo il divorzio" fu pubblicato all'apice di una rovente polemica sull'introduzione del divorzio in Italia ed è uno dei romanzi deleddiani più profondamente radicati nel paesaggio sardo, ma al tempo stesso una riflessione sull'umorismo.
    
    Maria Grazia Cosima Deledda è nata a Nuoro, penultima di sei figli, in una famiglia benestante, il 27 settembre 1871. E' stata la seconda donna a vincere il Premio Nobel per la letteratura, nel 1926. (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Istinti e peccati

Luigi Capuana

 

Luigi Capuana fu uno scrittore, critico letterario e giornalista italiano tra i più importanti del Verismo.
    Tra le opere narrative migliori di Capuana sono da annoverare le novelle ispirate alla vita siciliana, ai personaggi e ai fatti grotteschi e tragici della propria provincia, come nel realismo bozzettistico di alcuni racconti della raccolta "Le paesane" e in altre che non presentano situazioni drammatiche, ma sono divertenti e (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Il cappello del prete

Emilio De Marchi

 

Con "Il cappello del prete" lo scrittore milanese Emilio De Marchi inventò il romanzo noir, un nuovo genere letterario almeno per l'esperienza italiana.
    Nel romanzo, ambientato a Napoli, è appunto un cappello a essere l'unica traccia che conduce a svelare l'uccisione di un prete affarista da parte di un nobile spiantato. Il cappellaio si accontenta di un terno come pagamento di un cappello da prete. I numeri escono, ma nel frattempo il (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

La coscienza di Zeno

Italo Svevo

 

"La coscienza di Zeno" è un romanzo dell'autore italiano Italo Svevo, amico di James Joyce. Il protagonista è Zeno Cosini, il quale descrive la propria vita durante la Grande Guerra. Zeno trascorre il suo tempo andando da un medico all'altro, cercando nella psicoanalisi una cura alla sua malattia immaginaria. Infine si rende conto che la vita stessa assomiglia alla malattia, perché ha progressi e battute d'arresto e si conclude sempre (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Novelle per un anno

Luigi Pirandello

 

Luigi Pirandello raccoglie con il titolo "Novelle per un anno" i 256 racconti pubblicati nel corso degli anni sul Corriere della Sera. Il titolo voleva indicare la possibilità, per il lettore, di leggere una novella al giorno e di comprendere, così, l'assurdità dell'esistenza. Ognuno di noi, infatti, crede di vivere in modo pieno e reale, mentre è prigioniero della propria forma: è il contrasto tra vita e forma, appunto. La forma è (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Il marchese di Roccaverdina

Luigi Capuana

 

"Il marchese di Roccaverdina" fù il capolavoro di Capuana. Pubblicato nel 1901, dopo circa quindici anni di lavoro, il romanzo intreccia motivi di carattere sociologico, sulla linea della più tipica narrativa verista, all'elemento psico-patologico, ed è estremamente interessante. La storia narrata è quella del marchese di Roccaverdina che, per ragioni di convenienza sociale, dà in sposa la giovane contadina che tiene in casa come (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Il giocatore

Fëdor Dostoevskij

 

"Il giocatore" di Fëdor Dostoevskij, pubblicato nel 1866, è diventato un capolavoro e un punto di riferimento della narrativa russa dell'Ottocento. Dostoevskij analizza il gioco d'azzardo in tutte le sue forme con i diversi tipi di giocatori, dai ricchi nobili europei, ai poveretti che si giocano tutti i loro averi, ai ladri tipici dei casinò. È anche uno studio delle diverse peculiarità delle popolazioni europee: la severità del barone (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Senilità

Italo Svevo

 

Senilità è il secondo romanzo di Italo Svevo, fù molto apprezzato da James Joyce, che si prodigò per una buona riuscita della seconda edizione. Il romanzo si avvicina allo stile dello scrittore inglese, dato che è essenzialmente introspettivo e mira a mettere in luce la vita interiore di Emilio.
    Il romanzo racconta la storia di una vita divisa tra brama di piaceri e di amore e il rimpianto di non averli goduti. Temi della narrazione sono (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Il fu Mattia Pascal

Luigi Pirandello

 

"Il fu Mattia Pascal" è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima a puntate sulla rivista "Nuova Antologia" nel 1904 e pubblicato, nello stesso anno, in volume. Fu il primo grande successo di Pirandello, scritto in un momento difficile della sua vita.
    Il tema centrale dell'opera è quello della perdita dell'identità che Mattia prima caccia via e poi riottiene e accetta. L'identità è qualcosa di importante che (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

I dolori del giovane Werther

Johann Wolfgang Goethe

 

"I dolori del giovane Werther" è un romanzo di Johann Wolfgang Goethe. Appartiene all'età giovanile di Goethe ed è considerato opera simbolo del movimento dello Sturm und Drang, anticipando molti temi che saranno propri del romanticismo tedesco.
    Il romanzo è composto da una serie di lettere che il protagonista invia al suo amico Guglielmo. Werther, ragazzo ventenne proveniente da una buona famiglia e dotato di ottima cultura, con una (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Delitto e castigo

Fëdor Dostoevskij

 

Delitto e castigo, pubblicato nel 1866 dallo scrittore russo Fëdor Dostoevskij, insieme a Guerra e pace di Lev Tolstoj, fa parte dei romanzi russi più famosi ed influenti di tutti i tempi. Esso esprime i punti di vista religiosi ed esistenzialisti di Dostoevskij, con una focalizzazione predominante sul tema del conseguimento della salvezza attraverso la sofferenza.
    Lo svolgimento dei fatti è quasi tutto a Pietroburgo, nel corso di un'afosa (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Così è (se vi pare)

Luigi Pirandello

 

"Così è (se vi pare)" è incentrata su un tema molto caro a Luigi Pirandello: l'inconoscibilità del reale, di cui ognuno può dare una propria interpretazione che non può coincidere con quella degli altri. Si genera così un relativismo delle forme, delle convenzioni e dell'esteriorità, un'impossibilità a conoscere la verità assoluta che è ben rappresentata dal personaggio Laudisi.
    
    Tutto un paese si affanna per sapere quale sia la (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Cenere

Maria Grazia Deledda

 

Il romanzo "Cenere" ha contribuito più di "Canne al vento" a farle guadagnare il Premio Nobel, con il suo viaggio all'interno delle oscurità autodistruttive dell'animo umano, la "cenere", dove però cova la fiamma della vita e dell'amore.
    Olì è una giovane sarda, illusa ed ingannata da un uomo sposato che la seduce promettendo di sposarla. Ripudiata dalla famiglia per la sua gravidanza, Olì emigra a Roma abbandonando (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

I Fratelli Karamazov

Fëdor Dostoevskij

 

I Fratelli Karamazov è ritenuto il vertice della produzione letteraria di Fëdor Dostoevskij.
    Dopo molti anni quattro fratelli, Dmitrij l'appassionato, Ivan l'intellettuale, il mistico Aljosa e il misantropo Smerdjakov, si ritrovano insieme nella casa del padre che, tutti, senza eccezioni, anche se con modi e sfumature diverse, odiano. I fratelli vengono da esperienze diverse, uno è un seminarista, uno un libertino, un altro un russo colto che ha (segue...)

Prezzo: € 0,99

 

Uno, nessuno e centomila

Luigi Pirandello

 

“Uno, nessuno e centomila”, uno dei romanzi più famosi di Luigi Pirandello, riesce a sintetizzare il pensiero dell’autore nel modo più completo e può essere considerata come l’apice della carriera dell’autore e della sua tensione narrativa. L’autore stesso, in una lettera autobiografica, la definisce come il romanzo “più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita”. Il protagonista Vitangelo Moscarda, infatti, può essere (segue...)

Prezzo: € 0,99