Strict Standards: Declaration of ezSQL_mysql::query() should be compatible with ezSQLcore::query() in /home/ebookita/public_html/ezsql/mysql/ez_sql_mysql.php on line 263

Strict Standards: Declaration of ezSQL_mysql::escape() should be compatible with ezSQLcore::escape() in /home/ebookita/public_html/ezsql/mysql/ez_sql_mysql.php on line 263
Anime in versi

Anime in versi

Autori Vari

Poesia

 

Torna alla scheda dell'ebook.

 


Estratto dall'ebook:

 

Amore

Fino al sonno dell’alba

Antonio Biancolillo

Vicino alla porta della notte busso al tuo mondo

come ombra che tu non vedi

e canto le mie immagini solitarie dove nulla si può toccare nell’inganno della materia senza la carne, né i baci

 

avvolto dalla densa oscurità più palpabile

del tuo corpo addormentato, e quanto più mi accosto a te più grande si fa la distanza che voglio ignorare

per una possibile carezza di labbra

 

e tutto resta là, indietro

in quella realtà sommersa del vivere un sogno che nega me stesso

che ti sto amando ancora fino al sonno dell’alba.


Verso te

Daniela Pacelli

Cigola il vento frusciando

tra morbide vele sferrate in mare

come l’uscio del mio sentire schiuso

nella quiete del cuore.

 

Cascate di spumante si inalberano nell’etere ricadendo

su nivei ciottoli donati alla spiaggia da questo tempo che tutto regala

e tutto cela poi tra le sue braccia.

 

Minute conchiglie erose da salsedine sono nei del pensiero

irraggiato dal riverbero di un semilunio incantato.

 

Ed ora che tutto tace è nel giaciglio

di queste acque

che mi lascio incatenare navigando verso te.


Marmi bianchi

Mau 0358

Nulla sapevo

di marmi bianchi posati a lastricare vie,

di paradiso pensavo quella che mi portava a te

e mi trovai, ignaro, precipitato in un inferno senza nemmeno poter volare per un sol giorno

tra i chiari cieli d’ametista che pur intravvedevo sopra di noi distesi.


In quell’andare di pensieri

Rita Minniti

Si ricoprivano d’ombra, gli occhi,

in quell’andare di pensieri e nell’eco d’un singhiozzo s’appesantivano i tuoi passi.

 

Camminavi nel silenzio senza voltarti

e gocce di parole, scivolate in angoli di scuse,

 

giacevano informi

e assetate di carezze, sui vetri

d’una malinconia senza riflesso.

 

Cos’era

quel sentirti fragile

se non paura di lasciare che la pioggia

ti bagnasse il cuore, mentre sfogliavi nell’assenza, pagine su pagine,

per non lasciarti andare.

 

Così aspetterò che gli anni sciolgano i rimorsi e ansie mai sopite,

portandoti in regalo una stella rubata al cielo, per vestire di luce

il tuo sorriso

e ricamarti il cuore.


Nel rosso dei tuoi capelli

Rasimaco

A quell’angolo di tamerici pagano del mio tempo per la tua voce

l’orecchio mio aveva attese

 

nell’acre del salso o nell’implacabile del maestrale ripassavo il tuo sorriso

alabastro in un campo di grano

 

e come in uno specchio

col mio pensiero svestito leggevo dei tuoi tratti spazi di luce.

 

Forse ...

Forse avràà fatto tardi

Non verrà!

 

Poi... due ridenti nocciole

nel rosso florido dei tuoi capelli

 

Questo è un estratto dall'ebook "Anime in versi".
Puoi acquistare l'ebook da una delle librerie online elencate qui sotto.

 

"Anime in versi" è in vendita nelle librerie online:

Amazon / Kindle
Apple iBookstore / iPad
Barnes&Noble / Nook
Cubolibri
eBookizzati
Google Play
KoboBooks
La Feltrinelli
Libreria Universitaria
Mondadori / Kobo
SanpaoloStore
UltimaBooks
Webster


Torna alla scheda dell'ebook.

 

Prezzo: € 0,99


 

Questo ebook "Anime in versi" sui tablet: