Elegie Romane

Johann Wolfgang Goethe, Luigi Pirandello

Poesia

 

 

Goethe scrisse le "Elegie romane", chiamate inizialmente "Erotica romana", a Weimar, fra il 1788 e il 1790, dopo il ritorno dal viaggio in Italia. Il contenuto fa supporre che il poeta abbia vissuto a Roma un’intesa storia d’amore. Nel celebre ciclo di venti elegie, uno degli apici del classicismo tedesco, amore e poesia, erudizione e sensualità, vita e arte conoscono un’epocale trasfigurazione. La relazione con “Faustina”, libera da convenzioni sociali, costituisce per Goethe il simbolo di una antichità incorrotta e innocente, in cui hanno ancora posto la gioia di vivere e il piacere dei sensi.
    
    Tradotte da Luigi Pirandello.
    Illustrate da Ugo Fleres.

 

Leggi un estratto dell'ebook.

 


 

Editore: Scrivere edizioni

 

ISBN: 9788866611042

 

Prezzo: € 0,99

 

Protezione: Nessuna

 

"Elegie Romane" è in vendita:

Amazon / Kindle
Apple iBookstore / iPad
Barnes&Noble / Nook
Cubolibri
eBookizzati
Google Play
KoboBooks
La Feltrinelli
Libreria Universitaria
Mondadori / Kobo
SanpaoloStore
UltimaBooks
Webster


 

Questo ebook "Elegie Romane" sui tablet: