La coscienza di Zeno

Italo Svevo

Psicologico, Drammatico

 

Classici della letteratura italiana

 

"La coscienza di Zeno" è un romanzo dell'autore italiano Italo Svevo, amico di James Joyce. Il protagonista è Zeno Cosini, il quale descrive la propria vita durante la Grande Guerra. Zeno trascorre il suo tempo andando da un medico all'altro, cercando nella psicoanalisi una cura alla sua malattia immaginaria. Infine si rende conto che la vita stessa assomiglia alla malattia, perché ha progressi e battute d'arresto e si conclude sempre con la morte. Il progresso dell'umanità ha generato corpi sempre meno validi e mezzi che, venduti, comprati o rubati, servono a prolungarne la vita. Questa deviazione dalla selezione naturale provoca malattie e di debolezza negli esseri umani. Zeno immagina il momento in cui una persona inventerà una nuova, potente arma di distruzione di massa, qualcun altro la ruberà e distruggerà il mondo, liberandolo dalla malattia.

 

Leggi un estratto dell'ebook.

 


 

Editore: Scrivere edizioni

 

ISBN: 9788895160610

 

Prezzo: € 0,99

 

Protezione: Nessuna

 

"La coscienza di Zeno" è in vendita:

Amazon / Kindle
Apple iBookstore / iPad
Barnes&Noble / Nook
Cubolibri
eBookizzati
Google Play
KoboBooks
La Feltrinelli
Libreria Universitaria
Mondadori / Kobo
SanpaoloStore
UltimaBooks
Webster


 

Questo ebook "La coscienza di Zeno" sui tablet: